Raccontare AVIS ai più piccoli e alle famiglie con la metafora teatrale del donare agli altri

Ciao, sono Oreste, ancora stupito dalla bellezza e dall’importanza del pensiero avisino.
Da molti anni racconto storie ai bambini e alle loro famiglie in Teatro e in Tv.
Raccontare è comunicare in comunione con gli altri, è donare sé stessi con le parole che inondano l’aria e creano pace, sentimenti di pace.
La parola narrata, l’oggetto e la sua animazione sono gli ingredienti della storia Rosso Sorriso e il tema del Donare è la sua emozione portante.
Esistono dei gruppi di persone, delle associazioni di intenti e di sentimenti che hanno molto in comune con chi fa il mio lavoro.
Ci unisce l’attenzione all’ALTRO, il senso del fare per gli ALTRI, la profonda convinzione spirituale che la tua vita risiede anche nell’anima del tuo prossimo.
Il TEATRO NECESSARIO è questo.
Quando mi sono avvicinato, per caso (tutte le cose più belle accadono per caso), all’AVIS, ho sentito subito questo senso del DONARE ed è stato naturale, per me, fare qualcosa INSIEME.
Raccontare una storia ai bambini, alle loro famiglie, alle scuole, alle maestre, insomma a chi vuole ascoltare, o meglio a chi ha cuore per ascoltare.
La forza narrativa della storia e le meravigliose sculture che la visualizzano si sono uniti subito alla mia voce, al mio corpo, alla mia voglia di entrare nella memoria spirituale del piccolo spettatore.
È un format narrativo creato con gli amici di RAI YOYO “il RACCONTAMANI”, colori, forme, suoni, voci, divertimento, pensiero, recitazione, animazione; codici vicini al mondo dell’infanzia che viene così, dolcemente, trasportata dalla STORIA, in un mondo dove DONARE agli altri ti fa vivere una vita a COLORI.
- Dopo “Rosso Sorriso, la meraviglia del donare”, la storia di Pallidonia
- Dopo “Rosso Sorriso, il dono dei bambini”, i disegni dei bambini che prendono vita
- Ecco un altro importante capitolo: “Rosso Sorriso, la casa dei regali”
Era davvero importante, dopo avere lanciato tanti stimoli sul tema del dono, capire, sentire, valutare quanto il pensiero AVIS sia presente nelle famiglie italiane, in special modo nelle famiglie dei bambini che hanno seguito le didattiche di AVIS nelle scuole e anche di coloro che hanno visto le proposte del progetto “Rosso Sorriso”.
Questo lo spirito narrativo di “Rosso Sorriso, la casa dei regali” adatto ad un pubblico di primo e secondo ciclo elementare, ma anche assolutamente godibile per gli adolescenti ed un pubblico adulto.
Un giro, un tour durato 5 mesi, dove siamo entrati in modo giocoso e profondo in 14 famiglie, di 14 città e località italiane.

ACCEDI E GUARDA



ACCEDI E CARICA



Cos'è

AVIS – Associazione Volontari Italiani del Sangue è un’organizzazione fondata a Milano nel 1927 dal dott. Vittorio Formentano con l’obiettivo di diffondere i valori della donazione periodica, volontaria, non remunerata, responsabile e associata. Con le sue 3.300 sedi presenti su tutto il territorio nazionale, oggi è la più grande realtà del volontariato del sangue italiano, che può contare su più di 1.300.000 soci e su circa 2.000.000 di unità di globuli rossi ed emocomponenti donate (pari a più del 70% del fabbisogno nazionale).

Obiettivo essenziale della sua attività è la garanzia di un accesso equo alle terapie mediche, come dimostrano l’impegno nel raggiungimento dell’autosufficienza di sangue ed emocomponenti, il suo coinvolgimento nella definizione delle politiche sanitarie e sociali del Paese e il sostegno alla ricerca scientifica sulle malattie rare e genetiche.

Molto spazio è riservato anche alla promozione della solidarietà, degli stili di vita sani e della cittadinanza attiva tra le nuove generazioni. Per svolgere queste attività AVIS può avvalersi della collaborazione con il mondo della scuola e con il Ministero dell’Istruzione, grazie a un importante protocollo d’intesa finalizzato a promuovere molteplici progetti di studio e informazione.

Sul fronte comunicativo, negli anni AVIS ha saputo rinnovarsi e ha intensificato la sua presenza su tutti i media, attraverso campagne di sensibilizzazione e strategie sempre innovative e al passo con i tempi.

Numerosi gli strumenti a sua disposizione: la rivista AVIS SOS, il sito avis.it, il servizio di Newsletter, l’emittente Radio Sivà in streaming 24 ore su 24, il programma PositivaMente distribuito a un circuito di emittenti in FM, le pagine social ufficiali di Facebook, Twitter, Youtube e Instagram.

AVIS è un’associazione con una storia lunga più di novant’anni, con valori che sono validi ancora oggi e per questo motivo non ha paura di sfidare il futuro. Per farlo al meglio ha bisogno di te: entra anche tu a far parte di AVIS!






Comunale di Casabona

Comunale di Narni

Comunale di Torre San Patrizio

Comunale di Crotone

Di Base Sartano

Comunale di Vedano Olona

Comunale di Alzate Brianza

Comunale di Bitti

Chiedi Aiuto



Prodotto da



Distribuito da


© Edufactory - 2021 - Associazione culturale - Via Bramante, 30 24122 BG | P.IVA 03944720162 | info@edufactory.it

La fruizione è limitata al solo uso privato e personale e non è consentita alcuna ulteriore comunicazione dei contenuti mediante Link o in qualsiasi altro modo, quale ad esempio un player incorporato a mezzo di una qualsiasi forma di embedding, pop-up o simili.